Super Science Friends

“Comunist space zombies from the future!
Zombie comunisti spaziali dal futuro!”
Winston Churchill, Super Science Friends

Siano benedetti i progetti sovvenzionati col crowdfunding, specialmente quando vengono ideati da gente pazzerella nel modo giusto!
Super Science Friends è la storia di un gruppo di supereroi a metà strada tra la Justice League e la Lega degli Straordinari Gentleman, ma con eroi molto più cazzoni: Winston Churchill recluta scienziati famosi per proteggere l’Inghilterra dai raid nazisti!
Ma nel primo episodio si vedono ben pochi nazisti, dato che i Super Science Friends devono capire cosa si nasconda dietro la scomparsa delle mele inglesi nel 1666.
E pazienza, per quel gigantesco Hitlerbot che cerca di entrare nel quartier generale dal quadrante del Big Ben!

Super Science Friends 101

Il mondo è sconvolto dalla seconda guerra mondiale, anche se alcuni paesi nemmeno se ne accorgono e Winston Churchill, in cerca di un modo per difendere la corona britannica dalla lunghissima guerra-lampo contro la Germania, mette insieme un’eterogenea squadra di scienziati geniali perché il loro sapere sia al servizio delle forze del bene

  • il clone adolescente di Albert Einstein, capace di muoversi a velocità incredibili grazie alla sua conoscenza della teoria della relatività
  • Marie Curie, armata di uno spirito femminista indomabile ma soprattutto di un anello radioattivo dal potere distruttivo spettacolare
  • Charles Darwin, la cui comprensione dei fenomeni legati all’evoluzione gli consente di trasformarsi in qualsiasi animale
  • Nikola Tesla, amante dei piccioni e maestro dell’elettricità
  • Sigmund Freud, psicologo assatanato, che con una tirata di cocaina ottiene il potere telepatico di scatenare la libido altrui
  • l’alchimista babilonese e creatrice di profumi Tapputi, capace di produrre essenze che alterano le percezioni del nemico – e anche a tirare colpi di falcetto, se la cava piuttosto bene!
super science friends, la squadra
Da sinistra a destra: il clone di Einstein, Charles Darwin, Marie Curie, Nikola Tesla, Sigmund Freud, Tapputi
(Fonte: un indegno screenshot dal filmato originale)

Fanno da supporto al quartier generale il primo ministro Winston Churchill e l’intelligenza artificiale Z3, che una breve ricerca mi rivela essere praticamente il primo computer digitale programmabile (1941).

churchill
Se questa non diventa un meme asap, il mondo è marcio!
(Fonte: solito screenshot. Ho ricostruito il sottotitolo per motivi che non ho voglia di spiegare :P)

La scheda

Storia: Brett Jubinville, Laurel Dalgleish, Kevin Williams
Character Design: Brett Jubinville

Qualità

Da brava serie umoristica, ha una resa grafica un po’ sopra le righe, con un disegno semplice e un’animazione un po’ spartana. Le voci dei personaggi sono piuttosto divertenti – credo che Tapputi sia doppiata da un uomo, ma nel caso a doppiarla fosse una donna, consiglio alla doppiatrice di smettere di fumare! – e le musiche sono molto carine, a cominciare dal brano da surf usato per la sigla iniziale.
Per il resto, gag, stranezze dei personaggi e combattimenti fuori di testa! Consiglio di tenere d’occhio anche i fondali, alcuni hanno dettagli idioti che non bisogna perdere (per lo più, parlo della cameretta di Einstein)…

il giovane einstein
Questo fotogramma non ha dettagli strani sullo sfondo :P
(Fonte: solita)

Che altro dire?

Va visto, punto! Si trova su Youtube e su Vimeo – e immagino anche da altre parti – ed è sottotitolato in diverse lingue, compreso l’italiano.
Io, essendo non tanto sano di mente, lo vedrei bene su Cartoon Network, alla faccia di chi potrebbe pensare che sia un po’ scorretto…
In teoria dovrebbe trattarsi di una serie – per ora c’è solo il primo episodio – chi voglia partecipare al suo finanziamento tenga sotto controllo Kickstarter.

Link

Super Science Friends su Youtube

Super Science Friends su Vimeo

La pagina Facebook dello show

Annunci

5 pensieri su “Super Science Friends

  1. Non so perché ma fino alla fine dell’articolo ho continuato a pensare che si trattasse di un’avventura grafica. LOL!

    Comunque ho visto il primo episodio ed è davvero simpatico.

    1. In effetti, il tratto usato si presterebbe anche a un’avventura grafica, con qualche aggiustamento XD forse bisognerebbe suggerire ai creatori di farne una, ma prima ancora qualche episodio, la sigla promette delle nemesi eccellenti :)

Vuoi dire qualcosa? Gracchia pure!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...