I 5… no, i 3 più grandi menagrami della televisione

Mi sono reso conto solo ora che non ho mai scritto una dot list insulsa, e senza una dot list insulsa non posso proprio essere un blogger sulla cresta dell’onda come si deve!!1!!1!
Al massimo, potrei essere un blogger sulla cresta dell’onTa…
The cold never bothered me anyway, canterebbe Elsa di Frozen.

Così ho deciso di rimediare con questa bella porcata lista dei più grandi menagrami della televisione. Avrei voluto scrivere di cinque di loro, ma la mia memoria ne richiama solo tre: forse perché sono così portasfiga, che tutti gli altri spariscono di fronte alla trinità delle disgrazie?
Mah, chi lo sa, chi lo sa.

E ora, i 3 più grandi menagrami della televisione!

Subito dopo la pubblicità. :^P

Terzo posto: l’ape Magà

“Nel cuore di Magà
sempre una disgrazia ci sarà…”

La canzone non recita così, ma avrebbe dovuto farlo: il nostro simpatico fuco è un catalizzatore di disgrazie più unico che raro e c’è da chiedersi come mai ci siano miliardi di miliardi di insetti sulla Terra, dato che nel corso dei suoi 91 episodi, ovunque vada avviene una strage, che piazza la serie a un livello di violenza mai eguagliato nemmeno nella prima serie dell’uomo Tigre!
E ci ricorda che Madre Natura è la peggiore madre di tutte, come dice Robin in Teen Titans Go

Un vago ricordo
In un episodio, Magà sta giocando a nascondino con dei piccoli di insetto, che pensano bene di nascondersi dentro un fiore; è una bella nepente, ma non c’entra col Nepente di Oliena: è una pianta insettivora col fiore a sacco che, quando entra un insetto dentro di lei per fregarsi il polline, chiude il “coperchio” sul sacco e digerisce l’intruso con gusto!
Immaginate la sorpresa di Magà quando è pronto a gridare “Tana per Gigino e Luisella” (nomi di fantasia) e li trova a contorcersi nell’agonia dentro questa cacchio di pianta, e poi il sadismo dei disegnatori ci mostra le sagome in trasparenza degli insettini che muoiono!
Siccome detestavo il cartone, ne ho visto ben poco e tutto ciò potrebbe anche essere una non-fan fiction prodotta dalla mia mente malvagia da bambino, perché i bambini sono creature spesso diaboliche. O almeno, io lo ero! Ora sono solo un adulto diabolico… :P

ape-maga-pianta-sospetta
Caro Magà, sei sicuro che quel fiore sia innocuo?
(Fonte: Animerobot)

Secondo posto: Jessica Fletcher

“DA DA DA DA DAN, DA DA DAN, DA DAN.
DA DA DA DA DAN, DA DA DA DAN, DA DA DA DA DA DAN!”

E provate voi, a scrivere il testo di una sigla senza testo!
La mitica Fletcher è famosa, come menagramo, al punto che qualcuno si starà chiedendo come mai non sia al primo posto… ebbene, c’è chi la batte, quando si parla di dettagli.
Ma parliamo della nostra amata criminologa: io adoravo La signora in giallo, da bambino ho visto tutte le puntate un certo numero di volte. Mi divertiva la recitazione teatrale della Lansbury e il doppiaggio della Moradei. :D
Ho risolto solo un suo caso e per un dettaglio a dir poco indiziario, roba che la giuria avrebbe fatto condannare me, mica l’assassino con l’anello pacchiano che lascia segni a piramide sul collo del morto strangolato…

La nostra Jessica, un po’ miss Marple e un po’ Agatha Christie, si ritrova sempre coinvolta in omicidi machiavellici che risolve, spesso, perché qualcuno ha detto una frase innocente-ma-rivelatrice negli ultimi sette minuti dell’episodio.
Molti di questi omicidi avvengono quando la donna è a Cabot Cove, il paese in cui vive: uno potrebbe anche pensare che sia il paesino, a essere un luogo orribile con furti, truffe, ricatti, adulteri e tutto ciò che possa provocare un omicidio, ma la nostra Jessica si impegna anche in trasferte dovute a ogni genere di motivazione – per esempio a New York, per lavoro – e ogni volta muore almeno una persona!

infografica-fletcher
Consiglio la lettura del post in cui ho trovato l’infografica: sarà una cosa veloce e spassosissima!

In 264 episodi (grazie, Wikipedia!) muoiono più persone attorno a lei che in tutte le stagioni di Supernatural – ma solo perché molti dei morti nella serie dei fratelli Winchester non sono propriamente persone

E ora, rullo di tamburi per il vincitore…

Primo posto: Detective Conan

“Oo ooh, oo ooh, oo Detective Conan!”

Qualcuno potrebbe restare stupito, visto che per questo piccolo orchiclasta dovrebbero valere le stesse considerazioni di Jessica Fletcher: ovunque vada c’è un morto e non è mai lui, l’assassino!
E allora, perché il primo posto?
In un episodio, sta allontanandosi da una villa di una famiglia orribile, la notte. Un posto che puzza di disastro imminente. Conan pensa

Di solito, a questo punto succede qualcosa…

E zacchete, il rumore di un vetro che va in frantumi!
Insomma, non si è limitato a esserci per permeare l’ambiente con la sua aura nefasta, lui se l’è gufata!
Questo è stile da vendere, gente ^_^||

detective-conan-ti-sta-gufando
E il prossimo a stirare le zampe… no, non sarai tu, già lo leggono in pochi, questo blog!
(Fonte: la Guida TV Sky)

E ora, un momento di riflessione

Cari lettori, abbiamo scherzato con un argomento serio, ma dobbiamo vedere la cosa nel giusto contesto: chi fa le dot list dotlista anche te! Digli di smettere!

E buon venerdì 17 a tutti! >:^[ (devo trovare un modo per fare emoticon da vampiro)

Annunci

Vuoi dire qualcosa? Gracchia pure!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...