Final Fantasy Lost Stranger, il quinto numero

Più tardi di quanto pensassi l’anno scorso, complice – immagino – il malefico virus coronato che tutto rallenta, è uscito il quinto numero di Final Fantasy Lost Stranger.

Dove eravamo

Finiti dal nostro mondo in uno che ricorda diversi capitoli della saga di Final Fantasy, Shogo e Yuko Sasaki fanno la conoscenza di un gruppo di avventurieri e iniziano a viaggiare con loro.
Un evento spinge Shogo alla ricerca di un incantesimo comune in Final Fantasy, ma che sembrerebbe essere solo materia di leggende, nel mondo in cui è finito. Nonostante ciò, il fatto di aver ottenuto un potere leggendario è per Shogo una dimostrazione che la sua ricerca non è vana e con l’aiuto degli avventurieri Sharuru, Duston e Rei, prosegue il suo viaggio.

Siamo agli sgoccioli del confronto con le crudeli nemiche, intenzionate a spargere il caos nel regno di Mysidia: ricordato il punto debole della strategia usata dalle avversarie, Shogo riesce a ribaltare l’esito del confronto, ponendo una pesante ipoteca sulla vittoria.
Come andrà a finire?

Una doverosa premessa

Sia lode a Bahamut: dopo due numeri di insalata scondita, finalmente un po’ di carne!
Sia ben chiaro, non è che i difetti della storia siano scomparsi di colpo, ma si intravvede qualche sviluppo con un potenziale interessante.

La situazione

Dopo aver risolto la questione con le terribili nemiche del regno, Shogo e i suoi amici sono impegnati a esplorare la sconfinata biblioteca reale di Mysidia, alla ricerca di indizi sull’incantesimo desiderato.
Naturalmente, nulla va liscio come dovrebbe e i quattro scoprono che la leggenda urbana che circola sulla biblioteca è tutto, tranne che una leggenda.
Nuovi nemici, nuovi alleati, nuove rivelazioni e, soprattutto, nuovi guai aspettano gli avventurieri, colti in un momento di debolezza che li costringerà ad aguzzare l’ingegno ancora più del solito, dato che la minima distrazione si paga cara – come se questo fosse un fumetto su Dark Souls, piuttosto che su Final Fantasy.

Approfondimento comprimari

Siamo solo all’inizio e il trattamento è ancora da “figli e figliastri”, ma si inizia a dare un minimo di profondità ad alcuni comprimari del protagonista

  • viene rivelato qualche dettaglio su Sharuru – perché viaggi tanto, perché si impegni nella magia bianca
  • viene mostrato Duston intento a leggere un libro di botanica e a nascondere il tomo, appena viene notato.
    A meno che dentro non ci fossero disegni zozzi delle driadi nude, potrebbe essere un indizio circa un obiettivo importante del mago.
  • viene svelato un altarino

Shogo ne canna un paio (alla sarda)!

Era anche ora!
Canna un uso di Scan (canna… Scan… non è voluto. Non troppo) e fraintende la portata di un nuovo potere – che probabilmente non si potrà portare dietro, una volta lasciato il luogo in cui si trova.
Infine, commette un errore circa la lista delle abilità di un nemico, che sembra ricalcare un boss di un certo capitolo di Final Fantasy, ma è un po’ diverso dal previsto. Un errore senza conseguenze.

Tutto bene, quindi?

Tutto tutto, direi di no.
Ci sono alcune scelte di sceneggiatura poco eleganti e sciocchezze fatte dai personaggi – uno è un errore degno di un film dell’orrore!
E non so se sia scappata la mano all’autore o a chi traduce, ma ci sono alcune parolacce di troppo e stonano un po’…

Questo numero contiene PAROLACCE!
(Fonte: ask about games)

Per il resto, è un volume convenzionale della serie, con citazioni di questo o quel capitolo di Final Fantasy (è c’è pure un momento evocazione, più o meno).
La storia resta caruccia, ma sembra che l’autore voglia mantenere i protagonisti nel loro stato di bersagli per i calci nel sedere, impedendo loro di operare persino nei loro campi, in questo frangente.

Concludendo

Un numero un po’ migliore dei precedenti, ma non privo di difetti.
Visto che alcuni desideri da me espressi in passato si sono realizzati, ci riprovo qui: non sarebbe male che venissero approfonditi ancora di più i comprimari, TUTTI, e che avessero TUTTI la possibilità di farsi valere un po’ di più.
Non dico di arrivare agli eccessi di uno shonen più convenzionale, ma un pizzico di figaggine in più non farebbe male.

17 pensieri su “Final Fantasy Lost Stranger, il quinto numero

  1. Denis

    Pensa che recentemente a Fuori Orario su Rai 3 hanno fatto vedere le cut scene di Final Fantasy 7, X e X-2 e del film Advent Children, pure qualche hanno fa c’è lo di sicuro su qualche disco registrato Clock Tower 3 e Forbidden Siren.
    Ma i costumi e le accanciature sono stravaganti come nei giochi e le donnine sono svestite? ^_^

    1. Non sapevo che Fuori orario andasse ancora in onda!

      Riguardo alle donne poco vestite, fin qui ce n’è stata solo una – e ha pure un seno esagerato, nonostante n da normale maggiorata, ma proprio grottesco.
      Se il disegnatore voleva renderla sexy, ha fallito alla grande. :P

    1. È uscito la scorsa settimana. Questo mese, jpop ha deciso di far uscire quasi tutto ciò che compro, mi ha salassato! XD

      Riguardo a questo numero, diciamo che ha buttato dei semi di storia interessanti e spero che portino a qualcosa ;)

  2. Oddio, sì… ho ben presente la sensazione delle parolacce che stonano.
    È terribile, si vede che è forzato.
    Comunque, a me non piace granché l’idea di persone reali che finiscono in un altro mondo, mi sa del cartoon Dungeons&Dragons :p

    Moz-

    1. A me non dispiace, ma non voglio leggerne o vederne troppe, perché raramente presentano originalità (il massimo di questo genere, per me, l’ha raggiunto il ciclo dell’incantatore di Sprague De Camp, davvero spassoso).

      Le parolacce, per quel che ricordo, sono saltate fuori tutte in questo numero. Mah.

    1. XD
      No, continuano a tenerlo sul palmo della mano perché ne ha risolto un mucchio e si impegna a non far fare una brutta fine ai compagni :P

      Molte delle citazioni vengono da FF IV, ma qualcuna sta iniziando a pescarla da altri capitoli.

Vuoi dire qualcosa? Gracchia pure!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.