[Guest post] Ghost Trick: Detective fantasma, di Denis

Alcuni anni fa, ho gracchiato di un’avventura per PS3 intitolata Murdered: Soul Suspect: in quel gioco, un agente di polizia viene ucciso dal serial killer su cui stava indagando e si ingegna a sfruttare il suo nuovo stato di fantasma – con relativi poteri – per scoprirne l’identità e fermarlo.
Era una storia piuttosto seria, con qualche passaggio crudele.
Oggi, Denis ci porta dall’altro lato del tema “fantasma indaga sulla propria morte” con Ghost Trick: Detective fantasma, un’avventura della Capcom… ma lasciamo che ce ne parli direttamente Denis, che come sempre ha recuperato e fornito alcune immagini a corredo del post.
Buona lettura!

Ghost Trick: Detective fantasma, di Denis

Titolo: Ghost Trick: Detective Fantasma
Genere: avventura punta e clicca
Anno: 2010
Piattaforma: Nintendo DS

Trama

Vi ritrovate morto in una discarica, una lampada vi parla e scoprite di essere un fantasma con annessa perdita della memoria, ma siete dotati del potere della manipolazione degli oggetti, il ghost trick.
Una volta accettata la vostra condizione, avrete tempo fino all’alba per scoprire la verità sulla vostra morte.

Qui dovete salvare la giovane detective Lynne dal sicario in nero, voi siete il morto vestito di rosso. Salvare Lynne sarà una costante in tutto il gioco

D.O.A. Cadavere in arrivo

Il gameplay si divide in 2 fasi distinte: la prima è di investigazione, toccando lo schermo tattile con il pennino potrete muovervi negli scenari, manipolare gli oggetti per arrivare alla fine dello scenario, cercare un personaggio o un’oggetto importante ai fini della storia.
Mentre vi muovete in modalità ghost, lo schermo diventa rosso e le silhouette dei personaggi in arancione, mentre i punti di spostamento sono in azzurro; se capitate su un’oggetto, dovete cliccare trick per muovere l’oggetto, attivare pulsanti etc.
L’altra fase consiste nell’evitare la morte di un personaggio: avete 4 minuti di tempo per manipolare gli oggetti e creare l’evento necessario per scongiurare il decesso del personaggio da salvare.
Alcuni personaggi, una volta salvati, potranno comunicare con voi.
Per spostarvi in un altro scenario, dopo aver risolto gli enigmi, potrete usare le linee telefoniche.

L’assurdo detective Cabanela, che indaga sul vostro caso, è il superiore di Lynne

Ghost – Fantasma

Il gioco presenta un’ottima grafica con personaggi animati a mano: si nota il tocco dell’autore di Phoenix Wright Ace Attorney, con personaggi strampalati e dai comportamenti assurdi, come la guardia che fa il ballo antipanico, e più avanti vi aiuterà pure il fantasma di un volpino, dotato del potere di scambiare oggetti della stessa dimensione.
La trama si rifà un po’ a Ghost (per il fatto di poter spostare gli oggetti) e non so se ricordate questo film, D.O.A. Cadavere in arrivo, con Meg Ryan e Dennis Quaid, degli sfortunati registi del disastroso Super Mario Bros., Annabel Jankel e Rocky Morton,  in cui il protagonista aveva solo 24 ore per scoprire chi l’aveva avvelenato.
Un gioco adatto per partite anche brevi, appassionante per la trama e la simpatia dei personaggi.
Il post è dedicato al volpino Missile, il cane che vi aiuta nel gioco, disegnato sul modello del vero cane, deceduto nel 2018 all’età di 11 anni, dell’autore Shu Takumi.

Il Missile reale
La versione videoludica di Missile, in cui anche da fantasma salverà la sua padroncina Kamila

Jerry Zucker approved

Due gracchiate finali del Conte G.

D. O. A. Cadavere in arrivo non l’ho visto. Un po’ sono curioso, un po’ ho paura, dopo che i due registi hanno girato un Super Mario a dir poco confusionario. :P
Il gioco, a meno di riedizioni/remastered varie, dovrò metterlo nel mucchio dei miei desideri proibiti di non possessore di un Nintendo DS: lo spunto è divertente e la caratterizzazione dei personaggi è graziosa (non ci starebbe male un miglioramento grafico o, al contrario, una riduzione a una pixel art più sfacciata e spartana, ma anche più caratteristica).

23 pensieri su “[Guest post] Ghost Trick: Detective fantasma, di Denis

  1. Un gioco davvero molto interessante di cui non avevo sentito mai parlare. Il game play è davvero molto interessante e anche il design dei personaggi mi ha molto colpito (d’altronde l’autore è lo stesso di Ace Attorney). Un articolo davvero interessante!

    1. Denis

      Una perla nascosta, ottimo anche Phoenix Wright ma ne ho giocato solo uno della saga.
      Anche Professor Layton è consigliato.

    1. Certi giochi sono invecchiati così bene da far spavento, a prescindere dalla macchina su cui giravano: per esempio, il primo Valkyrie Profile (il cui unico difetto è il modo macchinoso in cui si può ottenere il vero finale).

  2. Denis

    Si, non richiedono mille tasti, comunque su Ds c’è stata un’ondata di avventure punta e clicca per via dei due schermi di cui uno tattile e il pennino.

  3. Giocato su DS, mi è piaciuta molto la storia e i personaggi, il gioco più o meno, gli enigmi inizialmente appaiono interessanti poi capisci che essendoci poca roba su schermo basta provare tutto con tutto e la si sfanga in fretta.

  4. Murderer lo avevo iniziato, per provarlo ma poi è rimasto lì tra i titoli non giocati e rimandati.
    Il gioco sembra molto bello ma anche io devo accantonarlo, salvo riedizioni. Potrei optare per un emulatore ma per ora ho già tanta roba presa legalmente da iniziare e portare a termine.

    1. Denis

      Murdered è un buon gioco non lunghissimo, pensa che ho trovato 15 giochi della Psp a 50 centesimi l’uno, ma non so quando li giocherò, e questa settimana ne ho venduti 15 giochi del 360 ma il risultato è sempre che ne ho troppi^_^

    2. Io sto cercando quelli per PS Vita ma si trovano a fatica. Per ora ho preso solo Uncharted L’Abisso d’Oro (€ 13,90+6,50 usato) ma in lista ammetto di non averne altri, l’ho presa più per il remoto (che ancora non ho provato).
      La PSP ce l’ho modificata, quindi li posso scaricare 😜

  5. Denis

    Semplicemente c’era l’offerta 5×1 e tre giochi erano pure sigillati, alcuni li venderò (3-4 non di più) e gli altri sono finiti in collezione, purtroppo non c’erano giochi di ruolo e collection..
    Comunque l’ho visto al Gamestop Sinking City veniva 12 euro usato

Vuoi dire qualcosa? Gracchia pure!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.