[Guest post] Nuon, l’ibrido console e lettore dvd di cui nessuno ha mai sentito parlare, di Denis

Oggi Denis ci parla di antiche tecnologie perdute, solo che non sono così antiche da necessitare un intervento diretto di Roberto Giacobbo o Adam Kadmon, a meno che non sia una cospirazione degli Annunaki.

Potete prendere queste parole al pari di una favola moderna, se vi rassicura…

Siete pronti ad addentrarci in un viaggio verso la conoscenza (semi-cit.) di Nuon e del potenziamento che garantiva ai DVD?
Come sempre, informazioni e immagini sono frutto delle ricerche di Denis. Tranne l’immagine di Adam Kadmon, quello l’ho preparato da un’immagine pescata chissà dove perché non volevo usare un “meme” già fatto.

Nuon, l’ibrido console e lettore dvd di cui nessuno ha mai sentito parlare, di Denis

Samsung Extiva DVD-N2000 con processore Nuon.
Uscita: luglio del 2000, costo 349 dollari

I lettori DVD potenziati da Nuon, originariamente noti come “Project X”, erano una serie di unità combinate di DVD/videogiochi prodotte da Samsung, Toshiba e RCA all’inizio degli anni 2000. I processori Nuon che differenziavano queste unità dai normali lettori DVD erano prodotti da VM Labs.
L’idea alla base della collaborazione era questa: VM Labs si sarebbe concentrato sullo sviluppo e il miglioramento dei processori Nuon e sullo sviluppo di giochi, mentre altre società si sarebbero occupate della produzione delle macchine. Gli obiettivi erano: rendere il chip Nuon il nuovo standard per l’elaborazione video sui lettori DVD e l’ampliamento delle capacità dei supporti.
Più avanti nella produzione, è stato deciso che le versioni in edizione speciale dei film sarebbero state rilasciate con caratteristiche speciali come lo zoom e la panoramica sullo schermo, funzionalità disponibili solo sui lettori DVD che utilizzano il chip Nuon.
Tuttavia, il Nuon è stato un fallimento finanziario, con solo otto giochi e quattro film migliorati, mai ufficialmente rilasciati. Una combinazione dello scoppio della bolla delle dot-com con gli attacchi dell’11 settembre, la concorrenza con altre console per videogiochi di sesta generazione (principalmente PlayStation 2 e Xbox, che leggevano anche i film) e il semplice esaurimento dei soldi a causa dei bassi rendimenti sulle licenze hanno rovinato l’azienda.

Da Wikipedia: In economia e informatica con dot-com si definiscono tutte quelle società di servizi che sviluppano la maggior parte del proprio business attraverso un sito web e Internet. Il nome deriva dal diffuso utilizzo, da parte di queste, di siti appartenenti al dominio di primo livello .com

VM Labs ha dichiarato fallimento ed è stata rilevata nel 2002 da Genesis Microchip, che ha poi abbandonato la piattaforma nel 2003, e quella è stata la fine del Nuon.
I seguenti otto giochi comprendono l’intera libreria ufficiale di giochi Nuon: Tempest 3000, Iron Soldier 3, Space Invaders XL, Ballistic, Merlin Racing, The Next Tetris, Freefall 3050 A.D. e Crayon-Shin-Chan 3 (solo in Corea del Sud).
I seguenti quattro film hanno ricevuto versioni ufficiali migliorate da Nuon: Indiavolato (2000), Dr. DoLittle 2 (2001), Il pianeta delle scimmie (2001) e Le avventure di Buckaroo Banzai nella quarta dimensione (1984).

Il film Indiavolato, con Brendan Fraser e Liz Hurley, regia di Harold Ramis ( r.i.p.).
Costo ben 42 dollari nel 2001, mica fischi!
Una immagine delle caratteristiche permesse dal Nuon: i Gamma Zoom.

Non si conosce l’esistenza di altri prototipi di giochi Nuon. Tuttavia, le descrizioni e le copertine di alcuni dei presunti 38 giochi sono presenti negli archivi del sito Nuon-dome: l’ultimo archivio funzionante elenca aMaze, Myst, Monopoly, Bust-A-Move 4, The Game of Life, Speedball 2100, zCards e Breakout, tutti in fase di sviluppo in quel momento.
Il sito contiene collegamenti funzionanti per pagine specifiche di Bust-a-Move-4, Myst, Monopoly e aMaze contenenti box art, descrizioni e screenshot.

Mentre le informazioni sui giochi Nuon sono sfuggenti, sono disponibili più dati sui film: i tre noti per avere edizioni inedite migliorate da Nuon erano Galaxy Quest (1999), Stigmata (1999) e The Toxic Avenger Part III: The Last Temptation of Toxie (1989).
Un prototipo di una versione di Galaxy Quest, potenziata da Nuon, è stato presentato allo stand VM Labs al CES 2001. Secondo il giornalista Dexter Davenport, questo prototipo conteneva “una funzione che poteva mostrare tutte le migliori battute del film, consentendo allo spettatore di avere una panoramica del film da diverse prospettive”. Non si sa molto altro su questo disco dimostrativo o su qualsiasi altra funzionalità pianificata o implementata.
Inoltre, apparvero i presunti dischi prototipo di film migliorati da Nuon per Galaxy Quest e Stigmata su un’asta eBay. Secondo Nuon-dome, l’asta era di un ex dipendente di VM Labs ed è stata ritirata perché il materiale era considerato proprietà rubata. Il contenuto è stato poi distrutto e tutto ciò che resta di queste aste sono le immagini dei due dischi prototipo.

Dall’alto, Bust-a-move-4, mai rilasciato; Crayon Shin-Chan, esclusiva della Corea; infine Iron Soldier
Il prezzo era sui 30 dollari

Nessun prototipo noto di The Toxic Avenger è emerso e l’unica prova sono le discussioni del 2001 alla Chiller Theatre Expo: il Tox Box, un cofanetto contenente le parti 1, 2 e 3, avrebbe dovuto contenere un quarto disco contenente le funzionalità migliorate da Nuon e lo stesso sarebbe dovuto valere per The Toxic Avenger Part III. Il Tox Box è stato rilasciato nel 2002, ma le funzionalità migliorate da Nuon non erano presenti. Non si sa perché queste caratteristiche siano state tagliate, anche se il Tox Box era previsto anche per l’estate 2001 al momento dell’expo.

Immagine del gioco aMaze per Nuon

Lista titoli non confermata dei 38 giochi: aMaze, Atari’s Greatest Hits, Battleship: Surface Thunder, Boggle, Breakout,n Bugdom, Bust-A-Move-4, Dragon’s Lair, Dragon’s Lair II: Time Warp, Hoyle Card Games, Jeopardy, Knockout Kings, Madden NFL Football, Monopoly Myst, Native II, Need for Speed III, New Scrabble, NUON Board Games, NUON Casino, NUON R.C. Racing, Pitfall: The Mayan Adventure, Pong, Power Excavator, RC de Go!, Risk 2, Riven, Shanghai: Mahjongg Essentials, Sorry!, Space Ace, Speedball 2100, Spider-Man, Star Trek: Invasion, The Game of Life, Tiger Woods PGA Golf, Wheel of Fortune, Yahtzee e infine zCards.

14 pensieri su “[Guest post] Nuon, l’ibrido console e lettore dvd di cui nessuno ha mai sentito parlare, di Denis

    1. Io ho solo dei blandi ricordi, vecchi di circa vent’anni, di un amico che mi disse “e poi si potrà cambiare l’inquadratura di una scena di un film in DVD”. Forse parlava di Nuon ^^

  1. Denis

    Si può dire che c’era l’idea di fare un sistema con più funzioni gia 20 anni fa, questo è solo rimasto un prototipo e la Sony con la Ps2 godeva gia di un nome di richiamo e il colpo di genio mettere subito un lettore dvd a fatto il resto.

    1. In seguito, vennero prodotti direttamente dei videogiochi dalle meccaniche molto semplici e da giocare su un normale lettore DVD: io me presi uno una decina d’anni fa, un’avventura grafica a tema fantarcheologico, ma aveva delle scene d’azione basate su quick time event e a me quelle cose fan cadere le braccia XD

    1. Vai a sapere, col collezionismo si entra nel puro caos e una scarpa bucata potrebbe valere più di un piccolo diamante, se fosse stata calzata dalla persona giusta XD

    2. Denis

      Su Ebay ho visto un lettore Nuon americano della Toshiba, ma non so dirti se spedisce in Italia comunque viene 41 dollari, conta che dovresti prendere pure un’adattore per la spina di alimentazione per non bruciare il lettore

  2. Denis

    Conte secondo me il Nuon paga il fatto se ricordi il 3DO di essere fatto da costruttori diversi non avendo cosi specifiche precise, comunque nei vecchi lettori dvd può darsi che hanno la tecnologia Nuon, ma non viene sfruttata perchè non sono usciti i dvd sul mercato.
    Il Gamma Zooms sui porno avrebbe funzionato^_^

  3. Denis

    Il Vhs che era inferiore al Betamax ha vinto proprio perchè permetteva i film porno sul supporto, morale perdi le famiglie e guadagni i pipponi e acquisti di occhiali XD.
    Comunque a parte gli scherzi c’era anche gli HD dvd e i bluray della Sony, hanno vinto i bluray e ironia della sorte la 360 usava gli Hd dvd ma dopo hanno dovuto pagare Sony per poter usare il lettore bluray su One e Series X

Vuoi dire qualcosa? Gracchia pure!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.