Geek League, numero 3: Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…

Oggi, 23 maggio 2018, in una galassia lontana lontana chiamata Italia, dovrebbe uscire Solo, spin off di Star Wars sulla giovinezza di Han Solo. Per cavalcare l’onda, avendo perso lo Star Wars Day lo scorso mese a causa dello scontro con un malvagio tiranno galattico la Geek League ha deciso di andare in missione con una serie di post a tema Star Wars, nel nuovissimo formato P.O.P.!
P.O.P. sta per Parodia, Omaggio o Plagio… perciò ognuno dei partecipanti sceglierà “qualcosa” a tema Star Wars che ricadrà in una di queste tre categorie!

Ho scelto…

Continua a leggere “Geek League, numero 3: Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…”

Annunci

Lost Dimension, per Playstation 3

Il giorno del giudizio sta per arrivare… no, non sono diventato un predicatore dell’Apocalisse (figura che ho sempre trovato affascinante, in qualche modo) questa è la situazione in cui si trovano i protagonisti di Lost Dimension: giovani membri del gruppo paramilitare S.E.A.L.E.D., dotati di poteri psichici.

Lost Dimension 101

Fonte: Amazon

Il mondo è minacciato dall’esistenza di The End, un terrorista dotato di poteri soprannaturali: inarrestabile, minaccia di distruggere il mondo se non verrà ucciso entro tredici giorni e per farlo, è necessario compiere un’incursione in una torre spuntata fuori dal nulla.
Incaricati della salvezza del mondo, undici giovani soldati – dotati di poteri di ogni genere – si intrufolano nella torre, ma i loro ricordi vengono manipolati e non ricordano tutto delle loro vite: un bel problema, dato che alcuni di loro sono certamente dei traditori, pronti a mandare per aria la missione!
Affrontando nemici fuori e dentro il gruppo, i ragazzi dovranno avanzare per i cinque piani della torre, ma il passaggio da uno all’altro richiederà l’abbandono di ogni scrupolo: The End non ha intenzione di cedere la vittoria tanto facilmente…

Continua a leggere “Lost Dimension, per Playstation 3”

Lo scheletro impossibile, di James P. Hogan

Scansione della malconcia copertina della mia copia, acquistata in un’edicola che deve aver fatto la guerra.

Come sarà il mondo nel 2027? L’immagine che ho nella testa non coincide con quella del fu signor Hogan, che negli anni ’70 ha dato vita al primo libro del “ciclo dei giganti”…
D’altro canto, la mia testa è sempre piena di pensieri erratici, perciò le mie previsioni potrebbero essere poco affidabili: per esempio, non ho previsto di prendere nota di una qualsiasi citazione, interessante o divertente, con cui aprire il post. :P
Mancano poco meno di dieci anni, al periodo storico in cui si svolgono le vicende del libro, e spesso il confronto tra le “profezie” degli scrittori e la realtà è impietoso: la realtà ne esce fuori quasi sempre piuttosto pallida o sgradevole. Fortunatamente, il centro del libro non è tanto la società del futuro, quanto le origini della specie umana, che verranno riviste in seguito a una clamorosa scoperta sulla Luna.
E tutto senza nemmeno scomodare Mauro Biglino, l’uomo che ha l’involontario potere di trasformare gli atei in ufologi! ;)

Lo scheletro impossibile 101

Victor Hunt, scienziato dall’intelligenza vivace e co-inventore di numerosi strumenti da laboratorio, viene convocato all’UNSA (l’esercito extraterrestre) per eseguire l’analisi di alcuni reperti grazie al suo trimagniscopio: si tratta di esaminare il contenuto di alcuni libri – troppo fragili per essere aperti – di una tuta da astronauta e, soprattutto, di uno scheletro umano.
Tutti questi reperti, ritrovati sulla Luna, risalgono a più di cinquantamila anni fa!

Continua a leggere “Lo scheletro impossibile, di James P. Hogan”