[Guest post] Wrestler ispiratisi a personaggi di fiction. Parte 5, di Denis

È arrivato quel periodo del mese: quello in cui Denis ci delizia con una parata di wrestler cosplayer!

Sailor Bubba approva questo elemento!

Come sempre, commenti e immagini sono cortesemente offerti dalla memoria olografica di Denis, che sa dove cercare.

WRESTLER ISPIRATISI A PERSONAGGI DI FICTION PARTE 5

Fisici robotici
(Fonte: wrestlingfacts on twitter.com)

Blade Runner: tra il 1985 e il 1986, nella promotion USWA, nasce il tag team Blade Runners, ispirato al film del 1982; sono i replicanti.
Il duo è formato da Steve Borden e Jim Hellwig, che avevano interpretato due agenti di polizia nel film: sono riuscito a riconoscere Borden, è l’agente alto a cui Deckard chiede informazioni per trovare Zora, ma compare per 1-2 secondi solo di profilo.
In futuro, i due diverranno i grandi Sting e Ultimate Warrior, mantenendo l’amore per il facepaint.

Non sapevo che i T- 800 avessero le mogli: beh, ne voglio un modello anch’io!
(Fonte: klear.com)

Terminator: Brian Cage, wrestler di Impact dal 2018, prima lottava a Lucha Underground (vero nome: Brian Cristopher Button). È un lottatore fenomenale, unisce mosse di potenza a mosse da high flyer.
È soprannominato The Machine e sposato con l’intervistatrice di Impact, la figa con il nome fighissimo Melissa Santos (a un certo Alessandro fischieranno le orecchie), la sua musica è ispirata al tema musicale di Terminator di Brad Fiedel, nei suoi match il pubblico batte le mani proprio imitando la musica, infatti è nato nel 1984!

L’originale interpretato da Satoru Sayama
(Fonte: puroresuspirit.wordpress.com)
Il compianto Misawa, il secondo Uomo Tigre
(Fonte: wrestlerdeaths.com)

L’Uomo Tigre: nel 1981, la NJPW acquista i diritti del personaggio dell’Uomo Tigre, affidando la gimmick a Satoru Sayama, che la terrà fino al ’83, ma stufo delle politiche interne della promotion se ne va, un po’ come Cm Punk nel 2014, nella WWE.
Nell”84, i diritti li prende l’altra promotion AJPW, che affida la gimmick a Mitsuharu Misawa, che cercando di seguire lo stile funanbolico di Sayama si infortuna spesso; userà uno stile meno acrobatico e più tecnico fino al 1990.
Fino ai giorni nostri, verrà interpretata da altri wrestler.
Pensate che a un mercatino avevo visto dei dvd di wrestling giapponese con i match tra Tiger Mask e Dynamite Kid, che sono definiti tra i migliori match di ogni tempo: uno di questi è stato il primo match a 5 stelle valutato da Dave Meltzer.
Misawa detiene il record dei match a cinque stelle; purtroppo è morto sul ring, dopo aver subito una mossa, nel 2009.
Una mossa che usava regolarmente e porta il suo nome, come variante la usa Rey Mysterio Jr: è la 619.

Il boss Bully Ray con la pupa Brooke, peccato che la banda fosse fatta da wrestler mediocri
(Fonte: reddit.com)

Son of Anarchy: al serial della banda di motociclisti, durata sette stagioni, si ispira la stable Aces & Eights, che debutta a Impact nel 2012 e durerà fino al 2013.
Questi i membri: Bully Ray e Devon (forse li ricordate come i Dudley Boys), Taz, Knux, Garett Bischoff (il figlio di Eric Bischoff ), Tito Ortiz, Brooke Tessmacher (questa ragazza ha un lato b da urlo), D’Lo Brown, DOC, Mr. Anderson (i l Mr Kennedy della WWE ), Wes Brisco.

Sono leggermente psicopatico, non ti preoccupare, non ti faccio niente.
Perché giri con i guanti neri?
Ho freddo alle mani.
Anche in estate?
Li uso anche per altro…
(Fonte: theefed.fandom.com)

American Psycho: al Patrick Bateman del libro di Bret Easton Ellis, e al film con protagonista Christian Bale, si ispira Samuel Shaw, tenendo il suo nome vero. Porta dal 2013 al 2015 il relativo personaggio, vestito come il Dexter Morgan del serial sul serial killer dei serial killer, Dexter, interpretato da Micheal C. Hall.
Me lo ricordo in match contro Mr. Anderson, in cui chi perdeva veniva spedito in manicomio con camicia di forza, portato via da un’ambulanza.

Che dire, un personaggio fumoso
(Fonte: Sportskeeda)

Baron Samedi: sarebbe una divinità vodoo preposta al traghettamento dei morti, ci hanno fatto pure due videogiochi tratti dal fumettto Shadowman. Comunque, nel 1992 compare in WWF Papa Shango, gimmick interpretata dal wrestler Charles Wright, vestito come il Baron Samedi del film Agente 007 – Vivi e Lascia morire del 1973, con protagonista Roger Moore.
Aveva poteri magici: evocava tramite pergamene incantesimi in grado di far vomitare gli avversari! A Wrestlemania 8, nel Main Event tra Hulk Hogan e Sid Justice, sbaglia il run in (l’entrata per interferenza) costringendo Sid a uscire dal legdrop of doom di Hogan. Ultimate Warrior interviene per aiutare Hogan, ma è irriconoscibile per via della minor massa muscolare, facendo nascere la leggenda urbana che sia morto e sia stato sostituito: dopo, Shango e Warrior vanno in faida con segmenti trash, tipo il liquido nero che cola dalla fronte di Warrior. La gimmick verrà cassata senza problemi.

Un esperto di diete salutari. Beh, io mangio solo i vermi gommosi!
(Fonte: wrestlingnewssource.com)

L’Uomo Nero: The Boogeyman, gimmick simile a quella di Papa Shango, con trucco alla Dart Maul e entrata con fumo verde, sveglia al collo che si rompeva in testa e mangiando vermi!
Non sapeva fare molto sul ring, ma a me più che paura faceva morire dal ridere con la catch phrase (frase caratteristica) “I’m the Boogeyman and I’m comin’ to getcha!!!
Gimmick interpretata da Martin Wright che, pensate, nel reality della WWE, Tough Enough, mentì sulla età (ne aveva 40 e il massimo era 35) ma fu girato al settore di sviluppo dove inventano la gimmick che interpreta dal 2004 fino al 2009, riuscendo a farsi ricordare.

Un mago senza magie, ma che ti legna
(fonte Comic Booked)

Il Mago di Oz: il povero Kevin Nash, il futuro Diesel nella WWF, nella WcW del ’91 ottiene la gimmick di Oz, ispirata al film del 1938 con Judy Garland e al libro, con vestaglia verde e capelli tinti di color argento. Verrà cassata quasi subito, questo minchiata.
Nash compare come Il Russo nel film The Punisher del 2004, con protagonista Thomas Jane e John Travolta: infatti, in un match della WWE del 2003 con il taglio di capelli, perde e la zazzera viene tagliata proprio per il film.

DENIS

Annunci

[Guest post] Wrestler ispiratisi a personaggi di fiction. Parte 4, di Denis

Eccoci qui, per un nuovo episodio della Saga dei wrestler cosplayer, offertoci dal nostro showrunner di fiducia, Denis!

Sempre con la benedizione del santo patrono dei cosplay bizzarri!

Spegnete le luci, perché ci aspetta una bella puntata horror-thriller!
Da questo momento in poi, testi, immagini e commenti sono tutti cortesia di Denis.
Buona lettura! ;)

WRESTLER ISPIRATISI A PERSONAGGI DI FICTION PARTE 4

Scusa, cercavo mia sorella
(Fonte: http://dailygrindhouse.com)

Halloween: a Micheal Myers si ispirano diversi wrestler, come Kane, il fratellastro di Undertaker (se ci fate caso, si rialza proprio come Myers) e negli anni ’80, The Boogeyman, interpretato dal wrestler Eddie Gilbert, fratello di Doug, che interpretava Freddy (di cui ho raccontato da poco) tra le promotion indy nordamericane e giapponesi.
Utilizzava il tema musicale del film di John Carpenter.
Purtroppo muore ad appena 33 anni, nel 1995, per attacco cardiaco.

Continua a leggere “[Guest post] Wrestler ispiratisi a personaggi di fiction. Parte 4, di Denis”

[Guest Post] Wrestler ispiratisi a personaggi di fiction. Parte 3, di Denis

Dicono che il 3 sia il numero perfetto, ma in questo caso… forse sì e forse no, Denis preferisce lasciarci nel dubbio.
Dal basso della mia ignoranza, vedo che manca l’unico wrestler “cosplayer” che conosco, ed è anche molto recente,

No, non lui!
Ormai lo sento come una mascotte, per questi post :P

dunque, immagino che ci sia il potenziale per una quarta parte, ma la cosa non dipende da me. :P
E ora, rotoliamoci tutti nei nostri armadi, indossando le prime cose che capitano, proprio come fanno certi wrestler!

WRESTLER ISPIRATI A PERSONAGGI DI FICTION PARTE 3

What a Rush!
(Fonte: http://www.thesportster.com)

Mad Max 2: dal 1983 fino al 2003, il memorabile tag team dei Road Warriors si veste come i predoni di Mad Max 2. Hawk e Animal, tra le varie promotion, nel 1990 approdano in WWF venendo chiamati Legion of Doom, per affrontare le lore copie, i Demolition Ax, Smash e Crush (r.i.p).
Hawk, vero nome Michael Hegstrand, muore d’infarto nel 2003, mentre Animal, vero nome Joseph Michael Laurinaitis, è fratello di John Laurinaitis, conosciuto come Johnny Ace in Giappone e inventore della Cutter, che voi conoscete come la mossa finale di Randy Orton, la RKO.
I Road Warriors inventarono anche la mossa finale combinata Doomsday Device.

Continua a leggere “[Guest Post] Wrestler ispiratisi a personaggi di fiction. Parte 3, di Denis”