Princess Principal, sul canale Yamato

Come ho scritto altrove, sto cercando di mettermi in pari con l’animazione giapponese più recente – e grazie al canale Youtube di Yamato, sto facendo dei passi avanti.
Oggi è il turno dell’ucronia in salsa steampunk: Princess Principal, un’interessante serie di spionaggio, ambientata in un’Inghilterra vittoriana alternativa.
Chiedete al vostro fidato maggiordomo di servirvi tè e pasticcini, io vi aspetto qui!
Le immagini sono screenshot dalla serie o da altri video.

Princess Principal 101

Alla fine del XIX secolo, Albion (l’Inghilterra alternativa di questa serie) ha ottenuto il controllo dei cieli, grazie al monopolio di una sostanza misteriosa chiamata cavorite, le cui qualità antigravitazionali hanno permesso la creazione di una grande flotta di aeronavi.
Ma il regno di Albion non può riposare sugli allori: le classi più basse della popolazione, non sopportando le crescenti diseguaglianze sociali, hanno dato vita a una rivoluzione, risoltasi con uno stallo e la divisione della città di Londra tramite un muro, che ha anche diviso Albion in due diverse realtà nazionali – monarchia e repubblica
A dieci anni dalla divisione, Londra è diventata il teatro per una guerra fredda tra spie di ogni nazione del mondo, ma soprattutto del regno e della repubblica di Albion.
Il Team Principal, una squadra di giovani spie al soldo della Repubblica, viene incaricato di una missione vitale, arrivando a reclutare nei loro ranghi persino la principessa Charlotte, quarta in linea di successione al trono di Albion!

Continua a leggere “Princess Principal, sul canale Yamato”

Lesbiche platoniche aliene

Non ho mai tentato la strada del clickbaiting, così ho voluto provare: com’è venuto?
Non è nemmeno un clickbaiting troppo bieco, dato che tutti gli elementi sono presenti nella serie animata di cui gracchierò oggi: Steven Universe, la prima serie di Cartoon Network ideata da una donna, stando a Wikipedia!

Steven Universe 101

A sinistra, Perla. In alto e al centro, Ametista. A destra, Garnet. In basso e al centro, Steven.
Fonte: Gioco Magazzino

La cittadina statunitense di Beach City è un posto particolare: vi vivono tre donne (Garnet, Perla e Ametista) ciascuna dotata di poteri magici e di una pietra preziosa incastonata nel proprio corpo. Le tre donne si definiscono appartenenti alla specie delle Gemme.
Con loro vive un ragazzino di nome Steven; anche lui ha una pietra, ma non ha il controllo dei poteri che ne derivano: compensa tale mancanza con un carattere solare, che lo fa ben volere da molti.
I quattro formano un gruppo che si fa chiamare Crystal Gems, dedito alla caccia e alla cattura di mostri mutanti che mettono in pericolo il mondo – e che sembrano avere una predilezione per Beach City.
Steven dovrà imparare presto a usare i suoi enormi poteri, perché un universo pieno di minacce peggiori dei mostri sta per insidiare la Terra…

Continua a leggere “Lesbiche platoniche aliene”