Magus of the Library, di Mitsu Izumi. I primi tre volumi tra cultura, pregiudizi e pseudobiblia!

Il primo libro forse è stato scritto da un essere umano, ma subito le posizioni si sono invertite. I volumi hanno dato vita alle persone e hanno creato il mondo.”
Sedona Bleu in Magus of the Library

In questi ultimi anni potrei essere diventato la persona meno adatta per affermarlo, ma non importa, lo scriverò lo stesso: leggere è una cosa bella!
Leggere può divertire, far riflettere su un problema, ispirare nuove idee o farne riscoprire di vecchie ed è per questo motivo che, spesso, alla lettura si associa il concetto del viaggio: un percorso della mente e dell’immaginazione in un mondo che potrebbe essere, che è stato o che sarà.
Ogni pagina girata è una porta aperta su un altro mondo o su un aspetto particolare del nostro: vediamo dove ci condurrà la porta di Magus of the Library!

Magus of the Library 101

Theo Fumis è un bambino particolare: figlio di genitori di due diverse etnie – da uno dei quali ha ereditato delle orecchie da elfo – è discriminato dagli abitanti del villaggio in cui vive, in quanto “mezzosangue” e abitante del quartiere povero.
Theo può frequentare la scuola del suo villaggio, Amun, solo grazie agli sforzi della sorella (che ha la pelle più scura e orecchie umane…) e ha una profonda passione per la lettura, ma a causa dei pregiudizi dei compaesani, gli è vietato l’accesso alla biblioteca del villaggio.
L’arrivo di un gruppo di kafna, i bibliotecari impiegati nella grande biblioteca di Aftzaak, porterà Theo a rimettere in discussione tutto ciò che pensa su sé stesso e sulla vita, spingendolo verso la strada che porta alla grande biblioteca del regno.

Continua a leggere “Magus of the Library, di Mitsu Izumi. I primi tre volumi tra cultura, pregiudizi e pseudobiblia!”

The Librarians, le stagioni 3 e 4: due gracchiate in libertà

Poco più di un anno fa, ho buttato giù duecento righe sulla serie The Librarians, che ho trovato piuttosto divertente, nonostante certi difetti e imprecisioni.
A quel tempo, avevo visto solo le  prime due stagioni,  ma oggi, fresco delle ultime, gracchierò un po’ di queste: come sono?
Un piccolo spoiler: in patria, lo show è stato cancellato per calo di ascolti. So che non è un metro di giudizio affidabile, ma è accaduto per buoni motivi…

Corriamo, prima che ci cancellino!
(Fonte: badtv.it)

Continua a leggere “The Librarians, le stagioni 3 e 4: due gracchiate in libertà”

The Librarians, la serie TV

“Io vi sto offrendo una vita di mistero, di sofferenza, di solitudine e di avventura. Vi offro soprattutto l’opportunità di fare la differenza, di salvare il mondo ogni fine settimana. Due volte entro il venerdì. Siete con me?”
Flynn Carsen, in The Librarians

Dal 2004 al 2008, furono prodotti tre film per la televisione dedicati a uno stralunato bibliotecario, impiegato in una biblioteca magica al fine di mettere al sicuro dei manufatti stregati: i tre film hanno tutti il titolo The Librarian, ovviamente con un diverso sottotiolo per ciascuno. Tre film simpatici, di puro intrattenimento fanta-archeologico.
Il 2014 ha visto una rispolverata del brand in versione serie televisiva: fino a oggi si parla di tre stagioni, attualmente in onda in italiano su Paramount Channel – e in streaming gratuito sul sito dello stesso canale.

The Librarians 101

the-librarians-protagonisti
I personaggi ricorrenti
(Fonte: la wiki della serie)

La Metropolitan Public Library di New York ha una sezione che non è pubblica come suggerisce il suo nome: è un luogo magico, che esiste da tempo immemorabile per mettere al sicuro l’umanità dai pericoli della magia a briglie sciolte, così come per raccogliere preziose prime edizioni e manoscritti… particolari.
A proteggere la Biblioteca e a rimpolpare la sua collezione di manufatti mistici, c’è sempre un Bibliotecario dalle capacità straordinarie, solitamente protetto da un Custode che lo assiste nelle sue missioni; da ormai dieci anni, il Bibliotecario è Flynn Carsen: un tempo, era un uomo con l’hobby di imparare, che collezionava lauree e dottorati per nascondersi da un mondo reale per cui provava timore. Oggi, Flynn non è solo un topo di biblioteca, ma anche un avventuriero competente, allenato nel combattimento da Excalibur in persona (la mitica spada può volteggiare di propria volontà).
Sempre oggi, qualcuno sta uccidendo i migliori candidati al ruolo di Bibliotecario: potenziali ostacoli per un ambizioso piano di dominazione, tre di loro si salveranno, rivoluzionando il sistema della Biblioteca per proteggere il mondo da una magia selvaggia come non è mai stata da millenni!
E dopo tanto tempo, è anche ora che faccia la sua comparsa una nuova Custode…

Continua a leggere “The Librarians, la serie TV”