Miraculous, analisi parziale dei poteri di Papillon

Buondì bella gente, oggi si torna a gracchiare un po’ su Miraculous, serie animata di supereroi ambientata a Parigi.

Come scrissi nel post generale dedicato alla serie, i poteri del supercattivo della storia presentano dei limiti incerti, o direttamente nessun limite, ma non ho approfondito la cosa.
Proverò a parlarne ora (complice il fatto che il farabutto possiede dei poteri interessanti, sebbene un po’ troppo fuori scala).
Ma prima, tre considerazioni

  • non ho mai nascosto la difficoltà che provo a seguire gli episodi sulla TV in chiaro, data la programmazione ballerina che subisce la serie.
    Potrebbe mancarmi qualche elemento e dato che la serie è lungi dall’essere conclusa, chissà cosa inventeranno gli autori in futuro.
    Per questo motivo, l’analisi “parziale” dei poteri di Papillon
  • in questo post, gli spoiler voleranno in grandi stormi. Chi non avesse visto determinati episodi potrebbe ricevere anticipazioni indesiderate
  • userò i nomi in italiano :P e in grassetto, riporterò i titoli di alcuni episodi (memoria potenziata da Wikipedia)

HIC SUNT SPOILER!
(O almeno, ci sono per alcuni…)

Continua a leggere “Miraculous, analisi parziale dei poteri di Papillon”

Lanterna Verde: la conclusione della run di Geoff Johns

Hal: Siamo mai stati davvero amici?
Sinestro: È questa la tragedia più grande, Jordan. Hal. Noi saremo sempre amici.”
Hal Jordan e Thaal Sinestro, in Lanterna verde

Guarda là, che baffetti da sparviero (cit.)

Oggi “partiamo da Adamo ed Eva”: da bambino, non potevo seguire le mie serie animate preferite in modo assiduo – ero spesso punito per scarso rendimento scolastico – così mi sono abituato a vedere quel che potevo, quando potevo farlo, e a crearmi uno schema dei segmenti di storia che conoscevo nel giusto ordine, tappando i buchi nei momenti di grazia.
Tutto ciò potrebbe fare di me il lettore definitivo della run (:P) di Proust sul “tempo perduto”, ma per ora ho letto solo Dalla parte di Swann.
Comunque, grazie a questo allenamento, non ho tanti problemi a parlare di saghe a fumetti che ho letto in ordine… non ortodosso, tra numeri esauriti, saghe troppo costose e sparse su dodicimila testate, e via dicendo.

È per questo che oggi si gracchierà della fine della run di Johns sulle Lanterne Verdi: in italiano, si parla di tre volumi che raccolgono gli albi originali di Green Lantern e qualche speciale, che sono certo prevedano di essere completati con altre serie come Nuovi Guardiani, dato che certi eventi sullo sfondo della storia principale sembrano rimandare a quei fatti.
Comunque, si legge bene anche da sola, questa storia sulla “strana coppia” Hal Jordan e Thaal Sinestro, impegnata in un road movie cosmico dalle conseguenze estremamente importanti, per lo status quo di Lanterne e affini!

Lanterna Verde (gran finale, aggiungerei io) 101

Sinestro, scelto da un anello del potere, è di nuovo una Lanterna Verde e i Guardiani di Oa paiono intenzionati a lasciargli il guinzaglio corto, questa volta: per ora, l’ex comandante del corpo che porta il suo nome è costretto a obbedire…
Parallelamente, Hal Jordan non se la passa benissimo, sulla Terra: sollevato dal proprio ruolo di Lanterna Verde, ha dei problemi a coniugare

  • ciò che era (un “poliziotto spaziale” dai poteri fichissimi)
  • ciò che è (un uomo normale, senza uno straccio di lavoro)
  • ciò che vorrebbe essere (una Lanterna Verde, e un uomo felice al fianco dell’amata Carol Ferris)

Quando Sinestro cerca Hal per costringerlo ad aiutarlo contro il suo vecchio Sinestro Corps, la situazione non migliora, non subito, ma le conseguenze del loro operato, e del loro burrascoso rapporto, saranno importantissime per l’intero universo!

Continua a leggere “Lanterna Verde: la conclusione della run di Geoff Johns”

Numero 1: Lanterna Verde Nuovi Guardiani

Anello blu: Kyle Rayner della Terra, sei stato scelto.
Kyle: Vogliamo dire a tutti anche il mio codice fiscale, già che ci siamo?”
L’anello blu e Kyle Rayner, in Lanterna Verde Nuovi Guardiani

New 52. Oggi è il turno dell’inizio di una saga – chissà se riuscirò a leggerne anche il seguito – che vede come protagonista Kyle Rayner, male accompagnato da altri sei comprimari, più o meno noti a chi si interessa della mitologia di Lanterna Verde.
Pronti a far caciara?

Lanterna Verde Nuovi Guardiani 101

Scansione

Kyle Rayner, reclutato come Lanterna Verde da Ganthet – uno dei Guardiani di Oa dalla mente più aperta – è impegnato in un ordinario salvataggio-di-innocenti-dagli-incidenti, quando viene circondato da sei anelli del potere: ciascun anello, di un colore diverso dal verde, dichiara a Kyle che è stato scelto per far parte di quel corpo.
In quella, fanno la loro comparsa anche quattro Lanterne degli altri corpi, intenzionate a riprendersi gli anelli ribelli che hanno abbandonato i loro legittimi proprietari: i quattro sostengono che Kyle abbia rubato in qualche modo quegli oggetti…
È solo l’inizio di un’avventura che vedrà come protagonisti i rappresentanti dei sette corpi delle “Lanterne”, intenzionati a scoprire cosa abbia strappato gli anelli ai legittimi proprietari e come mai Kyle sembri essere capace di fare propria la forza dell’intero spettro emotivo… più o meno!

Continua a leggere “Numero 1: Lanterna Verde Nuovi Guardiani”