Come procede la vita nella voliera?

Eh, procede tra piccole e grandi seccature, tra cui spicca il caldo in aumento, stemperato in questi giorni da un piacevole maestrale! ♥
Purtroppo sono ancora lontano da riprendere a bloggare e commentare in modo regolare, temo di stare sperimentando un leggero esaurimento delle forze: c’è troppa roba a cui voglio stare dietro (con esiti altalenanti) e ancora di più a cui DEVO stare dietro.
Ma come avevo semi quasi promessFORSE, ho pensato di informare chi legge la voliera dell’andamento del mio otium, cioè l’ozio alla maniera degli antichi romani e non come vizio. Che comunque non disprezzo, l’archetipo junghiano che più mi rappresenta è Ciccio di Nonna Papera!

Continua a leggere “Come procede la vita nella voliera?”

Night of the Full Moon: l’odissea di Cappuccetto rosso, per Android

Anni fa, un amico appassionato di giochi da tavolo mi fece conoscere un approccio particolare al genere “gioco di carte”: il deckbuilding.
Questi giochi prevedono che i giocatori, partendo da un piccolo mazzo di carte iniziale, lo espandano acquisendo nuove carte più “forti”, sviluppando strategie per vincere il gioco; nel proprio turno, il giocatore pesca un certo numero di carte, quindi scarta le carte dopo averne applicato l’effetto e, se il mazzo finisce, rimescola i propri scarti per ottenere il nuovo mazzo, pescando da esso le carte previste dalle regole.
Questa, in soldoni, è la base di un deckbuilding – ma ogni gioco implementa la formula a modo proprio, ovviamente, e lo stesso capita con i videogiochi che usano i giochi di carte per dar vita a combattimenti strategici.

Night of the Full Moon 101

Schermata dei titoli

Sta per sorgere la luna piena e gli abitanti del villaggio iniziano a chiudersi in casa, così da evitare i mostri che infestano la foresta, un luogo maledetto e dimenticato da Dio.
Cappuccetto rosso attende che la nonna rientri, ma la cara vecchietta non si fa vedere, nonostante il sole sia tramontato da un pezzo.
Alla piccola Cappuccetto rosso resta solo una cosa da fare: indossare il suo mantello, prendere il cestino e impugnare la propria spada più affilata, avventurandosi verso la foresta, così da sfidare il pericolo e trovare la nonnina!
Nel corso della sua odissea, Cappuccetto dovrà affrontare conoscenti benintenzionati, sconosciuti malintenzionati e un’orda di mostri, praticanti di arti oscure e svitati di ogni genere, migliorando reputazione e coraggio a un livello tale da attirare, e sconfiggere, chiunque stia trasformando la foresta in un inferno, oltre a indagare sul destino della nonnina.
Intanto, la luna piena risplende impietosa tra le fronde innevate degli alberi…

Continua a leggere “Night of the Full Moon: l’odissea di Cappuccetto rosso, per Android”

Dungeon World, parte 1: panoramica

logo-italiano-dungeon-world
Dungeon World, logo
(Fonte: Castelli e Chimere)

Avevo già scritto un articolo su Dungeon World, ma ho deciso di non pubblicarlo perché era… troppo lungo!
Così, ho deciso di dividerlo in più parti: questo primo articolo offrirà una panoramica sul manuale di gioco, a cui seguiranno un articolo dedicato al “lato del Gamemaster” e uno al “lato del Giocatore”. Si va?

E sì, che si va! :D

Le radici di Dungeon World

Esistono molti progetti, sia amatoriali che professionali, che hanno tratto vita da Apocalypse World di Vincent Baker: le qualità di questo gioco lo rendono adattabile a vari tipi di storie e ambientazioni, purché una persona creativa (o più di una) si dedichi a modellarlo nella forma voluta.
Così, abbiamo Cuori di Mostro, Il Mostro della Settimana, Fantasmi assassini… cercate Powered by the Apocalypse su un motore di ricerca e avrete un universo di giochi da scoprire!
Uno dei “cugini” tradotti in italiano è Dungeon World, il gioco di ruolo fantasy scritto da Adam Koebel e Sage LaTorra, che mira a dare vita a un certo genere di storie fantasy vecchio stile senza rinunciare a dinamiche più moderne!

Continua a leggere “Dungeon World, parte 1: panoramica”