Geek League, numero 1: il mio Totem Geek!

Ed eccoci alla prima uscita dedicata all’oggetto-simbolo delle mie geekerie, che ho deciso di chiamare Geek Totem perché sì, perché è fentasi. E ho finito per contagiare la Geek League, sono portatore sano strano di schemi mentali rettiliani…
Come preannunciavo nel numero 0, ci sono tre oggetti che sento particolarmente vicini ai miei interessi e sono, in rigoroso ordine sparso: la televisione, la carta stampata e il videogioco. Ma tra di noi si parlava di un oggetto, non di tutta la wunderkammer delle nerderie, perciò ne sceglierò soltanto uno.
Anche se voglio bene a tutte queste cose. ;)
Sceglierò…

Continua a leggere “Geek League, numero 1: il mio Totem Geek!”

Memorie di un Conte pulcino, ovvero: tag dei 5 oggetti dell’infanzia

Il mio collega di nobiltà virtuale, redbavon, mi ha citato da poco in una tag: bisogna presentare cinque oggetti o giochi dell’infanzia, quindi passare il contagio (TUO! Senza ritorno!) ad altri blogger.
La prima la faccio di sicuro – noblesse oblige, anzi, noblesse oblesse, come fa notare il nostro Barone Rosso (è una cosa di chi si sente i quarti di nobiltà nel nickname) mentre per il secondo punto… forse non lo farò! L’alta temperatura mi impigrisce assai e controllare i 666 blogger che seguo, per decidere chi tirare in ballo, mi richiede un certo sforzo per distinguere quelli attivi da quelli in pausa etc.
Sì, sono pigro, ma proprio per questo, cerchiamo di venire al sodo!

Continua a leggere “Memorie di un Conte pulcino, ovvero: tag dei 5 oggetti dell’infanzia”