Il fumetto di Land of the Lustrous, n°1

Alcuni mesi fa, prima del “fattaccio” della chiusura del paese, ho notato che la mia gracchiata sul cartone animato di Houseki no kuni stava ricevendo molte visite.
Molte per i miei standard, per lo meno.
Questo fatto “misterioso” mi ha portato a fare qualche ricerca e così ho scoperto che la JPOP avrebbe pubblicato il fumetto in Italia, col titolo di Land of the Lustrous.
Da questo fatto impariamo due cose

  1. il mio blog ha un’utilità: serve a me per scoprire quando viene annunciato un fumetto che mi interessa
  2. io chiamo le storie giapponesi cartoni animatifumetti.
    Anime manga sono parole che uso quando mi pesa il cu quando sono pigro, perché richiedono meno lettere. Ma oggi mi sento bello pimpante!

Le facezie da salotto sono finite, mo’ si parla del fumetto! In formato breve, perché ho già detto molto sul post della serie animata; da questo primo numero, mi sembra che la storia sia identica.

Il volume pubblicato da JPOP

Dato che si parla di “gioielli”, la JPOP ha scelto una confezione lussuosa… ed è una confezione in tutti i sensi!
Per la prima tiratura, il primo volume è racchiuso in un cofanetto (jewel box) che contiene anche una sovracoperta alternativa e cinque carte illustrate.

Il contenuto del box, trovato sulla pagina Facebook dell’editore italiano.
L’effetto sbriluccicoso delle sovraccoperte mi impedisce di farne scansioni vagamente apprezzabili

Continua a leggere “Il fumetto di Land of the Lustrous, n°1”

Kurogane, di Kei Tome

Era il 1999, quando conobbi un’autrice di fumetti giapponesi (mangaka, per chi non ama i corrispettivi in italiano) chiamata Kei Tome, una donna dal tratto davvero interessante: il suo primo fumetto che ho letto è Kurogane, di cui gracchierò oggi. Vorrei scrivere “il primo di molti”, ma ahimè, gli editori italiani non si ricordano spesso di Kei Tome – e non voglio scrivere sciocchezze come “preferiscono pubblicare solo roba commerciale senz’anima” etc., perché di fumetti interessanti ne escono a casse ogni settimana, ma è certo che vorrei seguire meglio la carriera di questa brava artista. Anche perché, dopo una pausa di alcuni lustri che nemmeno Togashi, pare finalmente che sia ripresa la pubblicazione di Kurogane!

Kurogane 101

Scansione

Giappone, presumibilmente intorno al 1800. Jintetsu, un giovane assassino prezzolato e maestro di spada, muore a causa di un branco di cani feroci. Prima della sua fine, un uomo geniale raccoglie il suo corpo martoriato, quindi usa la propria scienza per sostituire le parti mancanti di Jintetsu con elementi meccanici, rendendolo simile a una bambola automatica, ma preservandone il cervello e la personalità.
L’inventore ha ovviamente un proprio scopo…
Poiché Jintetsu non ha conservato la propria voce nel processo, l’inventore gli consegna una spada, Haganemaru, in cui ha trasferito la conoscenza di un uomo: in prossimità di Jintetsu, Haganemaru è in grado di parlare al posto del giovane “cyborg”, permettendogli di intrattenere almeno dei rapporti superficiali con le persone.
Inizia così la seconda vita di Jintetsu e il suo lungo viaggio senza meta, segnato da incontri e separazioni.

Continua a leggere “Kurogane, di Kei Tome”

Geek League presenta: Hallowgeek. E io presento Kukla – Gothic Horror!

Anziché combattere i supercattivi dell’Ipersfera Nerd, come il malefico Barone Grumponi, dedito a cancellare fantasia e divertimento dal mondo (già, invento elementi della “mitologia” della Geek League senza consultarmi con gli altri :P ) stiamo finendo tutti per dedicarci ad affrontare minacce e supercattivi della vita reale, come il Dottor Scadenze Improrogabili e la Truppa dei Troll sui social: per questo motivo, la serie regolare di Geek League sta decisamente latitando, ma almeno gli speciali ce li concediamo!
Speciali come questo secondo Hallowgeek, in cui io e alcuni colleghi della League parleremo non di episodi TV a tema Ognissanti/horror, come l’anno scorso, ma di un fumetto horror.
Io ho scelto Kukla – Gothic Horror, della PlayPress.

Kukla – Gothic Horror 101

Copertina italiana

Kukla è una città dell’Europa dell’est che vive nella pace, ma è una tranquillità non priva di prezzo: la causa della stabilità e prosperità del posto è la presenza di una donna chiamata Veruma, una bella e ricca signora, temuta e rispettata dagli abitanti di Kukla.
Veruma, iniziata una relazione con il giornalista giapponese Chikao Shino, si ritrova a perdere l’uomo in circostanze misteriose, così invita a vivere con lei Kaito, il figlio di Chikao, ormai solo al mondo.
Kaito accetta e inizia a vivere nella misteriosa Kukla, città i cui abitanti provano un misto di timore reverenziale e terrore puro per Veruma, e in cui le persone tendono a sparire senza apparente motivo…

Continua a leggere “Geek League presenta: Hallowgeek. E io presento Kukla – Gothic Horror!”