Catwoman, n°1 (di Judd Winick e Guillem March)

“Non credo sappia chi sono. Ma è vero che è il miglior detective del mondo. Quindi, forse. Io di certo non so chi è Batman. Né mi serve saperlo.”
Catwoman, in Catwoman

Non sono molto ferrato nel campo dei reboot, ma ne riconosco uno, quando me lo trovo davanti. Di solito. :P
Oggi, nella non-rubrica dedicata alle uscite numero uno (per la gioia della promoter non ufficiale di questo spazio, cioè Amelia ^_^ ) si gracchierà un po’ del primo numero della serie Catwoman, scritto da Judd Winick e disegnato da Guillem March.

amelia-promoter
Lo so, ce l’hai già detto!

È una storia su Selina Kyle come Catwoman, sul suo approccio alla vita – e ai casini che combina – e sulla sua trombamicizia relazione occasionale con Batman. Come si può intuire dalla citazione in cima all’articolo, lei non sa ancora chi ci sia sotto la maschera del pipistrello…

Nota: so che in questi mesi c’è stato un nuovo inizio della continuity DC Comics (è un fenomeno stagionale che colpisce un po’ tutte le serie di supereroi) ma dato che questo albo è stato stampato nel 2012, ho il vago sospetto che non faccia parte del progetto…

Catwoman 101

La vita di Catwoman è assai movimentata e un inizio in media res ce lo mostra con forza: la ladra è costretta a lasciare in fretta e furia il suo appartamento, a causa dell’intrusione di robusti ceffi con la maschera da teschio.
La serata si conclude velocemente con un appartamento esploso…
Questa è l’occasione per conoscere Lola MacIntire, una ricettatrice che ha aiutato Catwoman a raffinare le sue capacità. Ma ci offre anche la possibilità di vedere come sia Selina Kyle quando si arrabbia… (SPOILER: violenta e molto diretta!)

Continua a leggere “Catwoman, n°1 (di Judd Winick e Guillem March)”