Affilate i paletti, oggi finiamo di parlare di Castlevania: Lords of Shadow, per Playstation 3. Seconda parte: sistema di gioco, extra e conclusione

La scorsa volta, abbiamo parlato della storia e dell’ambientazione del gioco, oltre che dei personaggi. oggi tocca alla parte “dura” del gioco, ovvero il gioco vero e proprio.

Sistema di gioco

Durante l’avventura di Gabriel, ci ritroveremo ad alternare fasi di esplorazione ambientale a combattimenti ed enigmi.

Esplorazione

Il gioco è diviso in capitoli, a loro volta suddivisi in diversi livelli, tutti riesplorabili in libertà (per gli amici, backtracking) – compresi quelli che prevedono combattimenti coi nemici più potenti.
Talvolta, Gabriel dovrà cercare di superare degli ostacoli per proseguire nell’avventura o raggiungere dei potenziamenti nascosti (questi ultimi potrebbero essere raggiungibili solo dopo l’acquisizione di qualche abilità speciale, come la capacità di sfondare pareti fragili o quella di compiere un doppio salto – cioè un secondo salto a mezz’aria).
Qua e là, il protagonista dovrà darsi alle acrobazie: arrampicate sui cornicioni degne di Lara Croft, per esempio… ma la croce da battaglia, oltre che come arma, è anche utilizzabile come un rampino.

Enigmi

In certi livelli, sarà necessario risolvere degli indovinelli, per proseguire nella storia: solitamente, avremo a disposizione un indizio di qualche tipo e, rinunciando alla ricompensa in esperienza per lo scioglimento dell’arcano, otterremo l’intera soluzione, che poi dovremo solo mettere in atto.
Gli enigmi sono per lo più semplici da risolvere, con una struttura matematica abbastanza abbordabile, ma uno richiederà una certa precisione nella gestione della leva del joypad, e del tempo…

Continua a leggere “Affilate i paletti, oggi finiamo di parlare di Castlevania: Lords of Shadow, per Playstation 3. Seconda parte: sistema di gioco, extra e conclusione”