Final Fantasy Lost Stranger, il sesto numero

Essere in pausa dalle bloggherie non è una buona scusa per saltare le “rubriche fisse”, perciò ho deciso di spendere poche parole sul sesto numero dell’isekai di casa Square Enix.
Ma prima, ecco un breve riassunto, senza anticipazioni o allergeni comuni, dell’andamento della storia.

Dove eravamo

Shogo e Yuko, fratello e sorella impiegati presso Square Enix, sognano di poter creare il loro capitolo di Final Fantasy, notissima serie di videogiochi JRPG.
A causa di un incidente stradale, i due si risvegliano in un mondo fantastico che ricorda quello dei videogiochi della serie, almeno per certi aspetti… perché sotto altri punti di vista, quel mondo ha le sue drammatiche particolarità.
Alla ricerca di un incantesimo famoso nella serie videoludica, ma esistente solo nelle leggende del mondo fantastico, Shogo e il gruppo di avventurieri con cui ha fatto amicizia si ritrovano a dover viaggiare e ad affrontare delle varianti di nemici iconici della serie Final Fantasy, sostenuti solo dalle conoscenze videoludiche e dal potere speciale del protagonista, Scan, ovvero la capacità di analizzare gli oggetti.
Dopo diverse traversie e alcuni successi ottenuti a caro prezzo, il gruppo si ritrova senza le proprie armi, ma accompagnato da un nuovo alleato dal passato misterioso, in un luogo governato da leggi particolari e per di più infestato da mostri estremamente pericolosi.

Continua a leggere “Final Fantasy Lost Stranger, il sesto numero”

[Guest post] Deus Ex Human Revolution, di Denis

Mentre diverse vicende portano al continuo rinvio di Cyberpunk 2077 (crescono così in fretta! Ricordo ancora quando era alto solo 2020) Denis ci parla di un altro videogioco di genere cyberpunk, ovvero il terzo gioco della serie Deus Ex.
Ho dei rapporti contrastanti con i generi “punk”, soprattutto col cyberpunk: spesso sono virati pesantemente sul negativo, quasi compiaciuti nel loro dipingere un mondo carico di avidità e i cui eroi, al massimo, riescono a portare a casa la pelle. Quando va bene.
Sarà per questo che ho sempre preferito Shadowrun a Cyberpunk 2020: la magia scombina ogni glido schema! ^^
Ma bando alle mie paturnie, lascio la parola a Denis e alle immagini che ci ha fornito.

Deus Ex Human Revolution, di Denis

Detroit, 2027. La Sarif Industries subisce un’attacco terroristico da parte di un gruppo chiamato I Tiranni, che vuole rubare le ricerche della dottoressa Megan Reed nel campo degli innesti cibernetici.
L’agente della sicurezza Adam Jensen viene mortalmente ferito nel tentativo di fermare i terroristi, ma viene salvato dagli innesti biomeccanici e potenziato dalla Sarif.
Sei mesi dopo gli innesti, per abituare il corpo umano, inizia la sua indagine sui terroristi e la vostra avventura.

Continua a leggere “[Guest post] Deus Ex Human Revolution, di Denis”

Final Fantasy VII Remake, la demo per Playstation 4

Oggi si fa catechismo, perché Final Fantasy VII è religione!
Più seriamente, la Square Enix ha rilasciato una demo di Final Fantasy VII Remake per Playstation 4, così da stuzzicare i desideri di coloro per cui l’originale è ormai parte non della leggenda, ma del Mito.
Tra i bersagli dell’inconsapevole Square Enix ci sono anche io, dato che Final Fantasy VII ha avuto una mostruosa importanza per la formazione del mio immaginario – anche se quando ci ho giocato, non ero più un pulcino da un po’.
Vabbé, ho gracchiato ben oltre il limite di un’introduzione ragionevole, perciò andiamo al succo della demo. E vi anticipo che una certa fioraia la vedremo solo di striscio…

Una bella fioraia vista di striscio

Continua a leggere “Final Fantasy VII Remake, la demo per Playstation 4”