Alita, il trollface di Whatsapp (Attenzione: non parlerò davvero del film!)

Un mio amico – che chiamerò Gianpuzzillo, per proteggere la sua privacy e in ossequio alla sua passione per i giochi da tavolo – ha a sua volta un amico o un conoscente (Vittima, sempre per la privacy e anche perché non so come si chiami) che gli ha chiesto se Alita fosse un bel film oppure no.
Gianpuzzillo è un po’ malandrino (lo so, sulla voliera non si possono usare offese, ma oggi faremo un’eccezione per quelle vittoriane, e perché la parola malandrino mi fa ridere) e gli ha raccontato un’infilata di boiate su Whatsapp.
Questo è il resoconto di quella chat, riordinata solo per voi in una forma più semplice da seguire.

En passant: quale copertina preferite, per questo post?

La prima usa il trollface in modo più classico, la seconda ha gli occhioni manga.
Fatemi sapere qualcosa nei commenti. Persino se vi fanno schifo tutt’e due! :P
(La locandina originale proviene da qui)

Continua a leggere “Alita, il trollface di Whatsapp (Attenzione: non parlerò davvero del film!)”

Se lo sapesse il mio account Facebook…

Significherebbe che ho un account Facebook! E devo dire che oggi, in questo cupo san Valentino della cupa voliera, non mi dispiacerebbe, perché potrei usarlo per condividere queste tre sciocchezze che ho fatto all’ora di pranzo, col furbofono e un inconsapevole PicsArt per Android…
Orsù, diamo il via all’abominio!

Attenzione

Questo post potrebbe contenere elementi identificabili come pubblicità. Ma non ho ricevuto alcun soldo, per farlo… la mia demenza è perciò l’unica ricompensa di se stessa!  -_-||

Continua a leggere “Se lo sapesse il mio account Facebook…”