[Guest Post] Carriere cinematografiche stroncate Part Two

Ed ecco una nuova tornata di gustosi aneddoti sulle carriere nel cinema che, per un motivo o per l’altro, sono andate gambe all’aria – potete ringraziare Denis per la cortesia, così come per le immagini (comprese di fonti) e le didascalie spiritose – a cui aggiungerò alcuni miei commenti superflui perché Celia, Musa delle battute, mi ispira scemenze scadute.
La parola a Denis, per una nuova puntata di…

CARRIERE CINEMATOGRAFICHE STRONCATE PART TWO

Rebecca Gayheart, attrice che avete visto in film come Urban Legend, Scream 2, Amiche cattive e in serie come Beverly Hills 90210, Vanished, il bello per me Dead Like Me sempre per pochi episodi. In sostanza la sua carriera frena nel 2001 per via di un’incidente, investendo un bambino di 9 anni a Los Angeles: condanna di 3 anni con 1 anno di patente sospesa, 750 ore di lavoro in comunità e multa di 2800 dollari uguale a un brusco stop di carriera.

Denis: Rebecca guarda in basso la fine della sua carriera
Io: Quegli occhi… sembra il personaggio di un manga!
(Fonte: Basement Rejects)

Gary Busey, attore che avrete visto in miriadi di film, i più famosi: Un mercoledì da leoni, Arma Letale, Point Break; comunque nel ’88 ebbe un gravissimo incidente in moto, non portando il casco riportò una frattura alla colonna vertebrale e andò in coma per 33 giorni, in ospedale dovettero rimuovere il sangue coagulato dal cervello, da lì in poi fece piccole parti al cinema relegandosi a lavorare in televisione.

Denis:Ué bella raga!
(Fonte: The Wrap)

Elizabeth Berkley era Jessica Myrte “Jessie” Spano nella fortunata sitcom Bayside School ma nell’indimenticabile (per i motivi sbagliati) Showgirls viene stroncato sia il film che la Berkley, Hollywood sue parole “le sbatte le porte in faccia”, per me una grave ingiustizia!
EDIT: riguardo a Showgirls, Denis si era già espresso anche sul Zinefilo.

Denis: Dalla High School al Night Club, Tinto Brass Approved!
Dante Alighieri: Ne li occhi porta la mia donna Amore,
per che si fa gentil ciò ch’ella mira;
ov’ella passa, ogn’om ver lei si gira,
e cui saluta fa tremar lo core,
sì che, bassando il viso, tutto smore,
e d’ogni suo difetto allor sospira:
fugge dinanzi a lei superbia ed ira.
Aiutatemi, donne, farle onore.
(Fonte: Trolino)

Meg Ryan è la fidanzatina d’America delle commedie romantiche dei ’90, con successi come Harry ti presento Sally, C’è posta per te, Insonnia d’amore; l’arrivo del 2000 portò solo discreti successi e flop: presumo per la reiterazione della parte della fidanzatina d’America e degli interventi di plastica facciale mal riusciti, portò alla fine carriera nel 2008 a Hollywood.

Denis: Mamma mia!
Io: La trasformazione nel Joker di Batman non è ancora completa… ma conto che per il prossimo film DC, lei sarà in prima linea! 
(Fonte: news.com.au)

Isaiah Washington, star del serial Grey’s Anatomy, riassumendo dà del “frocio” a T. R. Knight (vero gay) altro attore del serial e litiga con Patrick Dempsey; per questo motivo nel backstage dal set la notizia trapela, risultato: scade il contratto, la produzione per non avere noie dopo la terza stagione (2007) lo lascia andare e starà fermo per ben 6 anni ritornando nel serial The 100.

Denis: Sto pensando di aver appena fatto una cazzata…
Io: Già, gay is the new black, non è stagione, per certi insulti…
(Fonte: Washington Post)

Mo’Nique, attrice di colore di taglia forte, ha vinto l’Oscar per la parte della madre della protagonista nel film drammatico Precious (2009).
Nel 2015, in una intervista, in pratica dà la colpa al regista Lee Daniels e ai produttori Tyler Perry e Oprah Winfrey, proprio di Precious, accusandoli di cospirare contro di lei se la sua carriera è finita in discesa. Boh, per me invece rimane l’Oscar che porta sfiga.

Denis: Vi mangio tutti!
Dante Alighieri: Tanto gentile e tanto onesta pare
la donna mia quand’ella altrui saluta,
ch’ogne lingua deven tremando muta,
e li occhi no l’ardiscon di guardare.
Io: Principessa, vi è caduto il diadema!
(Fonte: BuzzFeed)

[Azzardo una traduzione della favella cortese della gentil dama, riportata in memese moderno – scherzi a parte, c’è giusto qualche volgarità, ma nulla di grave, imho]

Non sono stata tagliata fuori. Sono stata zittita da alcuni cazzi neri, che non hanno palle…
Grazie, signorina Oprah Winfrey.
Potreste tutti succhiarmi cazzo, se ne avessi uno.

Megan Fox in un’intervista dice “Michael Bay sul set è come Hitler e sessista”, perde la parte in Transformers 3 e imbocca flop come Jennifer Body e Jonah Hex; tornerà a lavorare con Bay in veste di produttore dei due film sulle Tartarughe Ninja con viso umanoide, fisico steroidato e i pantaloni!

Denis: Ma come siete maliziosi -_^
Io: Maliziosi? Perché? Mi sembra la sua tipica posa da interprete di film d’autore…
(Fonte: Fanpop)

Denis

Citazioni dantesche da

Wikisource e… Wikisource!

43 pensieri su “[Guest Post] Carriere cinematografiche stroncate Part Two

  1. Mi pare che la tizia di Bayside School continui a recitare in piccolissime parti in serie tv, la ricordo in CSI Miami. Diciamo che la sua carriera non è mai veramente decollata.

    1. Ultimamente, chi ha successo con un ruolo per lunghi anni inizia a diversificare la propria carriera prima della fine, per non rimanere incastrato in certe immagini – altrimenti, passare da zero a mille confonde gli spettatori.
      Ah, e il ruolo controcorrente deve essere in una produzione decente: non ho visto Showgirl, ma mai ne ho sentito parlare come di un bel film :P

  2. povera megan, ma con la nuova generazione nuove attrici acqua e sapone sono arrivate anche più talentuose di lei… reese, sandra, anne…
    invece megan secondo me è sopravvalutata: bella ma c’è di meglio, non era questa grande cima nelle interpretazioni (infatti, amanda seyfried in Jennifer Body vinse anche un premio) XD

    1. La Fox è sempre spiccata perché bella e provocante – e nella testa dei responsabili di casting, la si poteva spacciare per adolescente anche a 25 anni – ma come attrice era acerba, quando la si vedeva ovunque, e infatti otteneva ruoli in film per lo più molto leggeri.

  3. Non riesco a pensare ad una singola attrice che abbia pagato così tanto un (ingiusto) flop come è accaduto ad Elizabeth Berkley. Gary Busey è un eroe, niente da aggiungere :-D Di Meg Ryan non sento affatto la mancanza, forse più di Megan Fox, ma non per come recitava ecco. Cheers!

    1. Coi flop è sempre un po’ strano, a volte ti stendono, a volte no…
      Gary Busey altro che eroe, ha commesso una leggerezza terribile!
      Riguardo alle ultime due: Meg Ryan da giovane era carina, la Fox non era brutta, ma sembrava un pupazzo in vinile :P

    1. Continuo a pensare che se la tua genetica non inganna il tempo, è meglio tenersi due rughe.
      Oh, ho visto di peggio, probabilmente è anche andata da chirurghi capaci, ma non è qualcosa da fare a ripetizione…

    1. Zeus

      Ehehehehehehehe :D
      Comunque, saltando di palo in frasca, quella che hai postato non è Meg Ryan ma Frankenstein Jr., occhio :D

  4. Meg Ryan in Harry ti presento Sally è qualcosa di indescrivibile. Che peccato. A differenza della Fox (che ha solo in comune il cognome col mondo del cinema – ripensando alla 20th Century -col quale non ha davvero niente da spartire,), la Ryan nelle prime commedie anni ’90 era davvero al top.

  5. Santamariaaaah! Avevo visto la tipa di Harry ti presento Sally in un film recente e mi ero detto: “ma che ha fatto??!!”
    Bella carrellata per la serie “mi sento più figo di un attore (per una volta)”

    1. Mariaaaaaah! Non riuscirò più a vedere Harry ti presento Sally (il che è un bene visto che mia moglie me lo fa sciroppare ogni tot che ho perso il conto)

    2. Mettile davanti agli occhi il presente :P
      Anzi, qui nemmeno è uscita male, in confronto ad altre foto. E ho visto donne ritoccate pure peggio, col muso da gatto, ma non come nei fumetti…

    3. Non le capirò mai. Ma non si rendono conto che sono terrificanti? Tutte ugualmente grottesche. Secondo me, sono tutte testimonial al soldo della società del Botox. Inguardabili sullo schermo. Non vorrei svegliarmi la mattina con una così accanto.

  6. Denis

    E si Meg Ryan da giovane era un sogno adesso un’incubo sembra Sandra Milo, grazie Gracula per le aggiunte ma Rebecca più che gli occhi da manga a me sembrano da lemure^_^

    1. Alcune carriere hanno subito un arresto nel cinema, continuando in altre direzioni. Comunque non sono un esperto, il post è di Denis, che mi ha fatto conoscere alcuni personaggi che non conoscevo. Tipo Mo’Nique

    2. Denis

      L’ho solo tradotto da un sito americano comunque tieni presente che Washington e rimasto fermo per 6 anni e non è poco per un’attore, tra l’altro l’ho visto il film Precious c’è pure Mariah Carrey che fa la parte di un’assistente sociale e pure I Simpson l’hanno parodiato in un episodio

  7. C’è sempre un po’ di soddisfazione meschina e perversa da parte mia nel vedere in quali bicchieri d’acqua riescano ad affogare certe celebrità. Mi impressiona – e al tempo stesso mi conforta – il fatto che siano così fragili. Una persona sana di mente, avendo davanti le miriadi di fallimenti chirurgici di amici e colleghi, lascerebbe stare. Eppure sono sempre lì, con le loro labbra-canotto e le loro facce inespressive… mah.
    Meg Ryan era bella da far male agli occhi, peccato che fosse anche dedita ad abusi vari, per cui dubito che al giorno d’oggi sarebbe uno spettacolo anche senza botox. Guarda Carrie Fisher come si era conciata. Prima o poi anche il fisico ti presenta il conto.

    1. L’abitudine a chiamare delle persone star (stelle) e divi (divinità) fa dimenticare ad alcune persone, comprese le dirette interessate, che sono pur sempre esseri umani e come tali, soggette ai capricci del tempo e della biologia.
      Il passare degli anni guarisce anche dalla gioventù e se con le giuste risorse e attenzioni si può arrivare a certe età meglio del previsto, sperare di dimostrare vent’anni a sessanta è un delirio.
      Persino Cassandra Peterson (Elvira) ha i suoi limiti…

    2. Denis

      Tieni conto che quando diventi famoso e tutti di pompano e facile perdere la testa e sentirsi un Dio e gli abusi sembra che facciano parte dello star system in una clinica dove facevo riabilitazione c’era un signore e sua figlia aveva fatto l’università alla Bocconi assieme a Sara Tommasi che è laureata in Economia quindi la testa c’è l’aveva prima di perdersi.
      Comunque l’ex lottatrice Angelina Love aveva una mossa finale chiamata Botox injection(un big boot)

Vuoi dire qualcosa? Gracchia pure!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.